“Una collezione per donne eleganti naturalmente, altrimenti non riuscirebbero ad indossarla, una collezione che ha a che fare con l’arte, e’ un’espressione artistica, potrebbe essere un quadro, non e’ un cliche’, non e’ anticonformismo, e’ classe” Cosi’ definisce la propria collezione la giovane stilista Virginia von zu Furstenberg, figlia di Sebastian von zu Furstenberg e di Elisabetta von zu Furstenberg Guarnati e nipote di Clara Agnelli, e noi non possiamo che essere d’accordo con lei. _I suoi abiti hanno una trama, una storia da raccontare, un’anima forte e profondamente elegante._ “So che in questo modo taglio fuori una parte delle donne _ continua la stilista -_ ma non si puo’ avere un’identita’ piacendo a tutti. L’eleganza e’ forza”._ _La giornalista Giovanna Nuvoletti definisce le sue_creazioni_”concettuali, drammatici, estremi, dalla doppia anima” e doppia e’ la sua fonte di ispirazione: da una parte la sua bisnonna Virginia Bourbon del Monte Agnelli, donna coraggiosa e moderna dalla quale ha ereditato l’eleganza di pensiero, di movimenti, di contenuti. Dall’altra parte, in modo totalmente diverso, da Amy Winehouse che Virginia definisce “donna creativa, coraggiosa perche’ ha mostrato cio’ che era realmente e comunque una donna elegante”._ _La stilista presentera’ la sua seconda collezione in occasione …